Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

U15: Ancora a digiuno fuori casa

A.S.D. Fulgor Omegna – Rosmini Basket Domodossola 60-55
(15-20 / 26-30 / 39-45)

Parziali: 15-20 / 11-10 / 12-15 / 22-10
Trasferta amara anche ad Omegna per i ragazzi di Marzorati, contro una avversaria che sulla carta doveva e poteva essere superata.
I domesi cominciano bene, sfruttando la pericolosità di più giocatori, e viene messa in difficoltà esclusivamente dalle incursioni di Maggio (che alla fine ne segnerà ben 34 a referto). Il primo quarto finisce comunque con Domo avanti di 5 punti (15-20) e nel secondo quarto, con ampie rotazioni da ambo le parti, il divario resta pressoché invariato: 26-30 al riposo.

Anche il terzo quarto ripresenta la stessa dinamica di inizio partita, con gli azzurri che però non affondano mai come potrebbero, lasciando così Omegna sempre in zona pericolosa. Si comincia l’ultimo periodo con un ulteriore piccolo vantaggio, un +8 che da’ l’illusione di avere il controllo della partita.

Ma era solo un’illusione, purtroppo. Succede ciò che non era previsto né prevedibile: tra il 3° ed il 5° minuto un giocatore omegnese, Clerici, fino a quel momento “nascosto” nella partita, va in “trance” agonistica e mette due triple, un canestro da 2 e 3/4 ai liberi, 11 punti che rivoltano la partita, sorprendendo tutti, compresi i compagni di squadra ma soprattutto gli avversari.
Nei 5 minuti finali l’inerzia è decisamente a favore dei padroni di casa, che trovano punti non solo più da Maggio ma anche da altri compagni, mentre l’ansia si impadronisce dei domesi ai quali non ne va più bene una. Molte, troppe sono le palle perse, e quando si costruiscono azioni valide si litiga con il ferro 2-3-4 volte per poi prendere fallo e faticare a segnare i tiri liberi.
Un vortice dal quale nemmeno i time out a disposizione di Marzorati riescono a fare riemergere quel minimo di fiducia che poteva bastare a riequilibrare le sorti della partita. Omegna vince e non ruba nulla, a noi il rammarico di non essere stati capaci di “uccidere” la partita nei primi tre quarti e la consapevolezza di aver gettato al vento l’ennesima possibilità di vittoria in trasferta, ancora purtroppo rimandata.
Fine del girone di andata, nel week end dell’Epifania ci attende un bel torneo, in quel di Erba (CO), contro compagini lombarde assolutamente di rilievo. Confrontarsi con realtà decisamente più attrezzate e organizzate vuole essere di stimolo per un ulteriore passo in avanti, a prescindere da quale sarà il risultato sul campo.

Buon Natale a tutti.

Omegna: Maggio 34, Toscano 4, Rampone 5, Gallarotti 2, Clerici 11, Vitali 5, Maroni, Mazzoni, Colaccini, Zenaj, De Sarto. All.ri Lodetti – Cavagna
Domodossola: Novaria 5, Nagini 20, Silvestri 12, Bellia 2, Brocca 6, Bionda 4, Festinoni 4, Fontana 2, Rossi, Meneghin. All.re Marzorati

 

Lascia una risposta