Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

DNC: Continua il mal di trasferta per la Poliopposti Cipir Domodossola

Continua il mal di trasferta per la Poliopposti Cipir Domodossola, che sul campo di Follo perde rovinosamente 71-66. Si trattava di una sfida aperta per i playoff, con Domo che voleva mettere al sicuro la sua candidatura alla post season, mentre i liguri (anche a loro in crisi di risultati) vorrebbero staccare l’ultimo biglietto che porta alla fase eliminatoria.

A partire meglio sono i padroni di casa che, non godendo di una difesa stabile, hanno puntato tutto sull’aggressività e la fisicità. Gli ossolani non sembrano aver risolto i numerosi problemi che li affliggono e alla prima pausa sono sotto 25-18.

La siccità offensiva e le lacune a protezione del canestro continuano nella terza frazione, dove i domesi mettono a segno solo 11 punti, mentre Follo va oltre i 40 punti e chiude il primo tempo sul +13. Con tutte le problematiche interne ed esterne il Domobasket è ancora in partita, ma dopo pochi minuti nel terzo quarto coach Pedroni si ritrova a dover fare a meno di un elemento basilare come Max Villani, out per una distorsione alla caviglia. Stordita, Domo tocca il -18 ed il cielo ossolano si fa sempre più temporalesco. Nella terza frazione, però, viene fuori quello che è l’unico punto fermo di questa squadra: non mollare mai. Con Foti e Cerutti che trascinano i compagni, la Poliopposti Cipir Domodossola si rifà sotto punto su punto, dando il via a quella che parrebbe una clamorosa rimonta. Grazie ad un atteggiamento difensivo più duro, Domo forza Follo a scelte difficile, recuperando palla o andando a rimbalzo. Così a un minuto e mezzo dalla fine gli ospiti sono a -2 (incredibile per come si era messo il match). Tuttavia le ultime scelte (soprattutto in attacco) sono negative, con un paio di palle perse e canestri concessi. Così Domodossola incassa l’ennesimo referto giallo lontano dalle mura amiche. Se la strada era in salita prima, ora si fa ripida: senza un punto fondamentale della squadra come Max Villani, con Petricca che deve ancora trovare il ritmo gara, Maestrone che deve convivere con un perenne dolore al polso e le rotazioni sempre più corte, domenica al Pala Raccagni salirà Desio, che attualmente occupa la quarta posizione in classifica. Sarà una sfida durissima, alla quale i bianco-blu sperano di affrontare con il cuore del suo pubblico. Quindi domenica 2 Marzo alle ore 18 presso il Pala Raccagni Poliopposti Cipir Domodossola – Aurora Desio.

 

Lascia una risposta