Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

DNC: referto giallo ad Alba

Continua a navigare in acque burrascose la nave della Poliopposti Cipir Domodossola, che anche ad Alba trova la sconfitta per 70-57. Il Domobasket sapeva che non sarebbe stato facile: Alba è una squadra giovane con forse il roster più profondo del girone, mentre Domo affrontava il match con i soliti “problemi di formazione”, fatti della assenza di Gijanj, la squalifica di Maestrone, la condizione di Max Villani che non superava il 50% e il resto della squadra provato da uno dei momenti più difficili della società bianco-blu.

Nell’arco di tutta la prima metà di gara però Domo è sempre avanti, cercando di tener duro in difesa, sapendo che a livello di centimetri ha qualcosa da pagare. Nonostante qualche palla persa di troppo, i ragazzi di coach Pedroni toccano il +9, sfruttando i parecchi errori al tiro dei padroni di casa e la maggiore esperienza. Alba però non molla e raggiunge gli avversari, ma una bomba di Andrea Maglio chiude il secondo quarto a favore dei domesi (34-35). Al rientro dagli spogliatoi gli albesi aggiustano la mano e allungano. Domo con una rotazione a sette uomini (forse è più corretto dire a sei e mezzo) prova a resistere con tutte le sue risorse e arriva agli ultimi 10 minuti sotto di 8 punti. 19 palle perse sono troppe nell’ economia di una partita e la Poliopposti Cipir Domodossola perde la lotta a rimbalzo 37-30, concedendone 15 in attacco. Questi numeri aiutano a capire quanta fatica facciano i biaco-blu in questo periodo, in cui tutto il possibile è successo. Nonostante la tempesta, la terra promessa chiamata “playoff” è ancora in vista per la ciurma della Poliopposti Cipir, che a questo punto si trova davanti al test-verità: alla luce della classifica e degli ultimi risultati la sfida di domenica 23 Marzo contro La Spezia diventa la partita più importante dell’anno. Contro i liguri gli ossolani hanno un unico risultato a disposizione (ossia la vittoria), consci del fatto che le restanti tre gare saranno di altissimo livello e qualità. Per cui domenica 23 alle 18 presso il Pala Raccagni Poliopposti Cipir Domodossola – Tarros La Spezia.

Lascia una risposta