Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

La famiglia del DomoBasket in festa!

La “famiglia allargata” del domoBasket ha invaso domenica pomeriggio lo showroom di “Matia Moda” ad Anzola d’Ossola.

Qualche centinaio di sostenitori e amici hanno voluto essere vicini alle giovanili e alla prima squadra alla vigilia dell’inizio dei campionati.

Era palpabile ieri l’entusiasmo e la smania di vedere i ragazzi sul parquet a mettere in scena il gioco per il quale tutti abbiamo preso una “scimmia” come ha detto in modo colorito Silvano Zanola presentando i suoi ragazzini del MiniBasket.

Tutti soddisfatti e su di giri anche i dirigenti e gli sponsor presenti sui quali si notava su tutti Gianni Monti, ottimo padrone di casa di “Matia Moda”. Qualcosa più che sponsor Dario Sbaffo della “PoliOpposti” e Antonio Pirazzi per “CIPIR” hanno delineato gli obiettivi di Domobasket che, anche quest’anno, rimangono quelli di consolidare questa esperienza sportiva anche al di là delle classifiche, come esperienza di vita.

Sanja e la maglia di Marko 2015/16

Quasi intimorito il nuovo allenatore Alessio Fioravanti di fronte a questo forse inaspettato calore verso la squadra che dovrà condurre. A scoprire con piacere, si è intuito, che tra le montagne che l’hanno accolto con un clima meteorologico a cui forse non era abituato vive gente la cui passione ha “temperature” molto più elevate.

E poi loro, i ragazzi che vestiranno le nuove maglie del DomoBasket. Più “sbarazzini” i più giovani e giovanissimi, più compiti quelli della prima squadra. Sfilano uno ad uno chiamati dallo speaker Matteo Labella voce del DomoBasket anche al Pala Raccagni. È il vice presidente Gabriele Maglio a consegnare loro le nuove maglie e tutti, praticamente nessuno escluso, fanno voti di impegno per onorarla. Si legge nelle loro parole quasi l’esigenza di “scusarsi” per quel risultato non arrivato la passata stagione, ma tanta gente è qui ad applaudirli oggi e pare davvero implicito che guardano tutti avanti con immutato affetto per i loro beniamini.

Sulla “passerella” di “Matia Moda” hanno sfilato, come si confà in un “tempio” vocato alla “haute couture”, ragazzi e ragazzini con in animo di fare una grande stagione 2015/16, ma tutti, proprio tutti, hanno apprezzato la “passerella” di Sanja…

🙂

 

Lascia una risposta