Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

Under18: Domodossola – Galliate 69 – 62

Iniziato il turno di ritorno per la massima squadra delle nostre giovanili. Impegno domenicale contro la compagine che all’apertura di campionato era riuscita a strapparci la vittoria dopo i supplementari con un ultimo canestro allo scadere del tempo. I presupposti non sono favorevoli: a disposizione del coach solo otto nomi, a causa di infortuni, indisposizioni e squalifiche.

La voglia di riscatto è tanta, anche a causa del deludente turno di andata che ci relega nella parte medio bassa della classifica. Lo si vede proprio dall’approccio alla partita che è molto diverso da quanto visto ultimamente: maggiore concentrazione, migliori risultati al tiro e una difesa più concreta spingono i nostri a contrastare nel giusto modo i novaresi.

Si inizia con un sostanziale equilibrio, anche se siamo costretti ad inseguire per i primi nove minuti. Ma è proprio all’inizio del decimo minuto di gioco che Domo mette la freccia e stacca di tre punti sul 17-14. E’ l’obiettivo minimo da raggiungere per ribaltare il risultato dell’andata.

Oggi il protagonista è Festinoni (22 punti alla fine) che bersaglia il canestro di Galliate a ripetizione, seppur con una percentuale di realizzo piuttosto bassa. Ma per la legge dei grandi numeri a furia di tentare qualcosa entra, così suoi sono 7 dei 17 punti del primo quarto.

Il secondo quarto vede i nostri concreti e concentrati, sempre in vantaggio e con buone idee. Pochi gli errori rispetto alle partite viste in precedenza. Aumenta il distacco e così le speranze di portare a casa un risultato che migliorerebbe l’umore dello spogliatoio. Si va al riposo lungo con un vantaggio di nove punti, ma soprattutto con il morale alle stelle.

Al rientro la temuta reazione di Galliate sembra arrivare. I novaresi tentano il riaggancio e sembra che ci possano riuscire già al terzo minuto della ripresa, quando si riportano sul -3, ma Domo non ci sta’. Questa volta non si può sbagliare: ricomincia il martellamento del canestro avversario e si ribatte colpo su colpo.

La partita continua su un sostanziale equilibrio ma con un seppur minimo vantaggio da parte degli Ossolani che riescono così a spuntare un distacco finale di sette punti che ribalta a nostro favore il bilancio andata/ritorno.

Da notare i quattro nomi finiti in doppia cifra (Bellia, Silvestri, Nagini e Festinoni) e fra questi due in doppia doppia (Nagini e Festinoni). Ma fra tutti vogliamo sottolineare l’ottima prestazione di Bellia che ha realizzato i suoi 16 punti con una percentuale di realizzo da invidia (6/7 con 85,7 % e 3/4 con 75% ai liberi).

Parziali:  17-14, 19-13, 18-22, 15-13

Tabellino: Bellia 16, Bionda, Novaria 4, Silvestri 15, Nagini 12, Zonca, Brocca, Festinoni 22. All. Valmaggia

Lascia una risposta