Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

BORKO KUVEKALOVIC: “SARA’ UN CAMPIONATO DIFFICILE E NON VEDO L’ORA DI RICOMINCIARE!”

Al termine della stagione 2015/2016 il PalaRaccagni era una bolgia! Il Basket Domodossola aveva appena battuto Alba nella gara decisiva della finale play off ed aveva raggiunto il traguardo della storica promozione in serie B.
Francesco Petricca arrampicato sul tabellone a guidare i festeggiamenti ed un misto di lacrime (di gioia) e sorrisi in una festa clamorosa; ricordo un solo velo di malinconia… Borko Kuvekalovic, uno degli artefici del successo, ragazzone serbo giunto a Domodossola da under, non avrebbe potuto seguire la squadra nella categoria superiore per questioni di regolamenti federali.
Borko aveva disputato una stagione in crescendo dimostrandosi giocatore di altissimo livello e grandissima prospettiva.
Allo stesso modo la delusione della retrocessione alla fine della scorsa stagione aveva cullato in molti una piccola scintilla di positività… Borko sarebbe tornato a Domo!
Era per tutti scontato questo epilogo, anche se nella vita, come nello sport, di scontato non c’è mai nulla.
Alla fine è andata proprio così e la società ha deciso di ripartire proprio da lui.
Lo abbiamo sentito per domobasket.it.
La società ha deciso di fare una vera e propria rivoluzione cambiando quasi tutto ed ha voluto ripartire proprio da te…. contento di essere tornato?

“Sono molto contento di tornare in posto dove ho vissuto i momenti più belli della mia carriera. Mi sento onorato perche la socieà abbia voluto ripartire proprio da me. Mi dispiace molto di non vedere miei compagni di due anni fa, ma sono molto carico e ho voglia di ricominciare e di conoscere i miei nuovi compagni. Sono sicuro che riusciremo a creare un bel gruppo e che faremo una grande stagione.”

Ci speravi?

“Speravo di tornare un giorno. Non volevo vedere Domo retrocessa dopo primo anno in B, però il giorno dopo l’ultima partita in serie B, si… ci speravo eccome! Quando è arrivata la chiamata non ho dovuto pensare tanto.”
Come è andata l’anno scorso in Lombardia? che campionato è stato per te?”

Come è andata l’anno scorso?

“L’anno scorso ho giocato a Gardone val Trompia: ho avuto fortuna di giocare in una società molto organizzata e di conoscere persone meravigliose. E’ stato un campionato equilibrato e sfortunatamente siamo arrivati noni. Però ho avuto tanto spazio per giocare e penso di aver fatto un passo in avanti.”

Troveremo un Borko cambiato?

“Cambiato no…. Uguale e con la stessa voglia di vincere e di giocare. Magari soltanto un po’ più maturo. Due anni fa sono arrivato come sesto giocatore; oggi credo di avere più responsabilità e sono pronto a prendermele. E’ anche per questo che sono ancora più carico e che non vedo l’ora di ricominciare!”

Dei tuoi vecchi compagni ritroverai un altro gradito ritorno, Matteo Bertona… che tipo è?

“Matteo è un mio caro amico… siamo rimasti sempre in contatto. Sul sito avete scritto bene: e’ un gigante buono! Bravissima persona! Un esempio in campo e anche fuori dal campo: sono felice di ritrovarlo.”

Il momento più bello e quello più brutto della tua esperienza a Domodossola…

“Sono stati tanti i momenti belli! Su tutti la gara 5 contro Alba: l’emozione che ho provato quando abbiamo vinto e’ inspiegabile. Ho iniziato a giocare basket proprio per vivere questi momenti. Quest’anno torno con la speranza e la voglia di rivivere quelle stesse emozioni!”

Dei tuoi nuovi compagni, a parte Matteo, conosci già qualcuno?

“Ho conosciuto Federico Antonietti, bravissimo ragazzo e grande giocatore!”

Che campionato ti aspetti?

“Mi aspetto un campionato difficile. Penso che la società abbia creato una squadra molto forte, ma proprio per questo tutti vorranno vincere contro di noi. Noi dovremo restare sempre concentrati e dovremo prepararci nel miglior modo possibile per le sfide che arriveranno”.

E che aspettative hai?

“Quest’anno voglio fare ancora un passo in avanti… voglio migliorare tanto per raggiungere livelli più alti nel futuro. Sono sicuro che l’allenatore, di cui tutti parlano benissimo, saprà aiutarmi in questo ed io sono a sua completa disposizione. Voglio vincere ancora un campionato, voglio vedere Domo in serie B!”

I tifosi non vedono l’ora di rivederti in campo…. vuoi dire qualcosa al nostro pubblico?

“Abbiamo creato un legame speciale con I tifosi e non vedo l’ora di scendere in campo! Mi mancano tanto i loro cori! Ho da dire soltanto….CON LE MANIII, CON LE MANIIII!!!!! Forza Domo!”

Borko ha le idee chiare ed è sempre lo stesso: umile, rispettoso ed educato fuori dal campo… per vedere come sarà sul parquet manca poco.

Lascia una risposta