Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

EDO VERCELLI CI PARLA DI CASALE

Consueto appuntamento settimanale con lo”spiegone” di Edoardo Vercelli sui prossimi avversari.

“La CB team Casale Basket è in pratica la squadra B dell’imbattuta Junior Casale che milita in LegA2; in pratica è la “cantera” della Junior.

Per fare un esempio della bontà del settore giovanile casalese vale la pena ricordare che sono passati dalla squadra B ragazzi del calibro di De Negri,i Valentini e Ruiu…. tutti ragazzi che oggi hanno minuti da protagonisti in campionati maggiori e che hanno fatto del Cb Team Casale una squadra in grado due anni addietro di portare alla bella Domodossola creandogli non pochi grattacapi.

Ad oggi la situazione è diversa in quanto Casale (1W\7L) è ultima in classifica insieme a Borgomanero (unica vittoria proprio questo scontro diretto in trasferta) e sta giocando le proprie partite con 7\12 facenti parte della formazione under 18 ecc (secondi in classifica) insieme a cinque ragazzi anch’essi giovanissimi dal ’97 al ’99 (Todeschino,Ielmini,Nicora,Martinotti e Cometti)  che si allenano stabilmente con la prima squadra di LegA2.

A guidare la formazione di Casale c’è Andrea Fabrizi che ricopre anche il ruolo di capo allenatore della formazione under 18 dando così  continuità tecnico tattica.

Play titolare della squadra sarebbe Todeschino, ma un infortunio alla caviglia che lo ha tenuto fuori nelle ultime tre lo rende in dubbio per la gara: è giocatore dotato di buona visione di gioco e tiro da tre punti; il numero 7 Banchero (classe 2000) l’ha sostituito in cabina di regia nelle ultime partite risultando un giocatore molto interessante, ma diverso dal primo, più realizzatore che costruttore di gioco.

In guardia parte il numero 96 Nicora, guardia dotata di pochi cm, ma  con una grande intensità e buone letture senza palla oltre che un discreto tiro da 3 punti che ne fa il miglior realizzatore della squadra; il suo cambio è Cecchinato (2001) che rappresenta uno dei maggiori prospetti della sua annata.

Ielmini da numero 3 è probabilmente il giocatore di maggiore spessore, tiratore mortifero già da un paio di anni stabilmente nel giro della prima squadra e vista la contemporaneità della partita di domenica con la lega due è probabile la sua assenza a Domodossola privilegiando l’impegno a Rieti dei professionisti della Junior.

Martinotti è il 4 titolare: molto perimetrale è in grado di aprire il campo col suo tiro da fuori e 1c1 fronte canestro.

Dalla panchina come cambio esce Tulumello, anch’esso giocatore con gioco prevalentemente fronte canestro.

Sotto canestro si alternano i vari Lazzeri,Buzzi e Cometti (ex Pino Dragons Firenze) molto di contorno in attacco.

Squadra che corre bene il campo e gioca in maniera semplice: squadra sicuramehte in crescita (erano più 1 al intervallo con Crocetta) e ben allenata: dovremo giocare una partita in maniera solida e concentrata in vista del big match di Alessandria del sabato successivo.

Tutti insieme Forza Domo!”

Lascia una risposta