Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

EDO VERCELLI PRESENTA LA “SUA” ALESSANDRIA

Anche questa settimana, a nome dello staff tecnico guidato da coach Fabbri, Edoardo Vercelli presenta il prossimo avversario.

Non uno qualunque per di…perchè sabato sera andiamo nella “sua” Alessandria e perchè quell’ambiente l’ha vissuto e l’ha visto crescere.

“Mia mamma è state la fondatrice della più vecchia società di Alessandria con 40 anni di attività alle spalle di Basket Femminile Alessandria e  quindi era quasi nel mio destino prima o poi provare a iniziare una carriera in questo mondo – ha arccontato al suo arrivo a Domodossola Edoardo -; ho iniziato ad allenare  nel settore giovanile della Zimetal Alessandria e già al secondo sono stato catapultato a ottimi livelli essendo stato promosso a vice allenatore in prima squadra in serie B dove ho lavorato con Claudio Vandoni che mi ha preso sotto la sua ala e vista la sua carriera mi sono sentito “obbligato” ogni giorno (… e notte) a dare il meglio di me nel tattico e nella preparazione delle partite”.

Incontra quindi il suo “maestro” e ci sarà un po’ di emozione… di quella buona.

 

“La Zimetal Fortitudo Alessandria è una società nata quattro anni orsono dopo il fallimento della vecchia società che aveva disputato, salvandosi, il campionato di serie B sempre con Vandoni allenatore. Vandoni che oltre a essere l’allenatore è stato, insieme al sottoscritto e a Massimo Vigneri il fondatore di questa società.
Grazie a una wild card l’anno scorso ha vinto la c silver e in questa stagione rimane ambiziosa dietro le due di testa anche se l’infortunio a Paolino Vitali ne ha condizionato il rendimento in questa prima fase del campionato.
Sollitto e Cercolani si dividono i minuti in regia anche se entrambi non sono play puri: il primo, classe 1995 con un passato in serie B tra Livorno e San Miniato è un giocatore ordinato anche se in grado di avere partite in cui diventa un fattore in attacco essendo dotato di un buon 1c1 sulla mano forte e tiro da 3 punti;
il secondo è un giocatore più d’energia e probabilmente l’unico a forzare realmente l’1c1 tutto campo e a costruire soluzioni personali a difesa schierata.
In ala una vecchia conoscenza di Domo: Antonio Cardinale… lo ricordiamo per la grande partita in gara 5 oltre che per qualità umane innegabili. A differenza di due anni fa, quando praticamente prendeva solo soluzioni sugli scarichi, ad Alessandria è più protagonista e si prende anche soluzioni in 1c1.
Punto forte della squadra è nella posizione di ala forte: Michael Lemmi ha grande atletismo e forza fisica; è pericoloso sia spalle che fronte canestro quando attacca sulla mano mancina.
Grande esperienza nella posizione di numero 5 col classe 1977 Cristelli; una sorta di play aggiunto che può portare ancora a spasso i ragazzini spalle canestro e che è dotato di un buon tiro da 3pt.
Poco dalla panchina visto l’infortunio di Vitali col solo centro Bonsai Sanogo pericoloso per atletismo e gioco senza palla.
Sono reduci da due quarti in cui sono stati avanti di nove a Crocetta…. quindi per esperienza di alcuni giocatori sul campo e del coach in panchina la prossima sarà una partita molto difficile da affrontare, ma che se portata a casa ci permetterebbe di mettere enorme pressione a Crocetta che al ritorno dovrà affrontare tutte le trasferte più complicate”
Come sempre…..Tutti insieme…. forza Domo!

Lascia una risposta