Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

COACH FABBRI: “… QUEI TIFOSI AD ALESSANDRIA…”

Sabato scorso il pre partita ad Alessandria è stato un po’ diverso dal solito… all’arrivo al PalaCima era in corso la partita di c-gold fra Fortitudo e Fossano (per la cronaca è finita 69 a 60 per gli alessandrini) e già da fuori si sentivano i cori continui degli ultras di Alessandria.

All’ingresso nel palazzeto coach Fabbri si è illuminato…non erano tantissimi, ma che tifo! Non hanno smesso per un minuto di incitare i ragazzi di coach Vandoni ed è stato oggettivamente un bel spettacolo.

“Io sono abituato a cori e tamburi… arrivo da piazze calde e devo dire che un po’ sto soffrendo questo aspetto a Domodossola – ha confidato il coach guardando quella scena -… sia chiaro – ha proseguito Fabbriil pubblico di Domo è sempre numeroso ed è fantastico giocare con le tribune sempre piene… la mia non vuole essere una critica, ci mancherebbe! E’ solo che in alcuni frangenti sarebbe bello che la tribuna si infiammasse, che ci fosse un po’ di tifo organizzato, che Domo tornasse il fortino che mi dicono sia statao in passato”.

“Ho visto nelle ultime gare casalinghe che qualcosa si sta muovendo… risentire un tamburo è già tanta roba per tutti… speriamo che il tifo aumenti sempre di più!”

Già… il fortino di Domo c’è sempre e venire a giocare fra le valli dell’Ossola non è mai semplice: quest’anno la VINAVIL CIPIR è ancora imbattuta in casa ed ha toccato quota 100 per ben due volte infliggendo sempre agli avversari distacchi importanti, ma mancano tamburi e ultras.

“Abbiamo una squadra che sta facendo bene – conclude coach Fabbri -: so che ci sono state scelte non condivise ed in alcuni casi dolorose, ma i ragazzi in campo ci vanno con la maglia del Domo e credo la stiano onorando con prestazioni convinceti sia dal lato tecnico che da quello caratteriale… non ho idea se ci siano ancora problemi o meno con i tifosi… mi piacerebbe mangiare una pizza con loro per fargli capire quanto questa squadra stia lavorando e quanto i giocatori si sentano legati a Domo: e poi abbiamo ragazzini di Domodossola che hanno avuto minuti importanti, Borko e Teo che sono ritornati, giocatori come Serroni,Tommei, Avanzini e Antonietti che hanno rinunciato alla serie B per sposare il nostro progetto e Zeneli che si sta dimostrando uno dei lunghi più forti del campionato… insomma… – chiosa Fabbri – si avvicina la fase calda del campionato e poi ci saranno i play off: ora è il momento di spingere tutti nella stessa direzione!”

Domenica si torna in campo al PalaRaccagni… chissà che l’appello di Enrico Fabbri non faccia vedere già qualcosa … e comunque c’è sempre la pizza!

Forza Domo!

Lascia una risposta