Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

INIZIA IL GIRONE DI RITORNO: EDOARDO VERCELLI PRESENTA CIRIE’

Siamo al giro di boa: conclusosi il girone di andata con due sconfitte (a Torino contro la capolista Crocetta ed in casa, nell’ultimo turno, con Collegno al termine dell’overtime) ci buttiamo nella fase finale della regular season.

Siamo secondi in campionato a quattro punti dalla vetta; dobbiamo sperare in qualche passo falso di Crocetta ed in una cavalcata senza scivoloni per accedere ai play off con il vantaggio dell’eventuale gara decisiva in casa.

Compito non facile che inizia già da domenica quando, alle ore 18.00, la VINAVIL CIPIR incontrerà Ciriè: all’andata fu vittoria dopo una gara complicata.

Edo Vercelli, a nome dello staff tecnico guidato da coach Fabbri, ci parla della prossima partita:

“Squadra che occupa il decimo posto con 4 vittorie e 8 sconfitte: sono però ben 3 le vittorie ottenute in trasferta.
Rendimento altalenante anche a causa di una situazione infortuni molto penalizzante che nel corso della stagione ha coinvolto i vari leader della squadra Berta,Savoldelli ed in ultimo il miglior realizzatore Fiore (19 punti nella partita di andata) che però dovrebbe tornare in campo proprio contro di noi domenica.
Squadra che si basa sulle doti di playmaker di Marco Berta, giocatore con punti nelle mani soprattutto al tiro, ma bravo anche a innescare i compagni con passaggi anche spettacolari.
Fiore da guardia è un giocatore di grande atletismo che da il meglio di sè in campo aperto e sulla mano mancina mentre il suo cambio Marchis è più uno specialista al tiro.
Savoldelli che può giocare da ala piccola e grande è elemento dai trascorsi importanti anche in serie B: giocatore con letture importanti senza palla e un buon 1c1 sopratutto considerando che è alto 196 cm mentre l’ala grande Vercellino è giocatore da tenere sotto controllo con numeri raddoppiati rispetto alla scorsa stagione frutto di giocate di grande energia e tiri piazzati.
Sotto canestro si dividono i minuti il duo Martoglio\Perino con il primo vero centro di stazza, pericoloso a rimbalzo offensivo, mentre il secondo con maggiore energia soprattutto in difesa.
A sottolineare la pericolosità di Ciriè vi è il fatto che in panchina si trovi Max Cibrario, tecnico di grande esperienza, reduce da una finale persa alla guida di Crocetta lo scorso anno.
Tutta questa spiegazione risulta alla fine da stracciare perchè domenica potremmo giocare anche contro i Boston Celtics che la squadra entrerà in campo con la cattiveria di chi vuole fare subito dimenticare la sconfitta contro Collegno”.
Aspettate a darci per morti… il campionato è ancora lungo…molto lungo…
Rimaniamo uniti nelle difficoltà e ne usciremo più forti di prima… Tutti insieme, ForzaDomo!

Lascia una risposta