Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

UNDER 15: SCONFITTA DI DUE SOLI PUNTI NEL DERBY CON VERBANIA!

Campionato regionale Under 15

Vinavil Cipir Domodossola – Virtus Verbania 49-51 (parziali 7-18;13-27;33-40)

Dopo la brutta sconfitta maturata la scorsa settimana in quel di Ponderano al termine di una gara  inguardabile, la compagine di coach Vercelli era chiamata ad un pronto riscatto tra le mura amiche nel derby con la Virtus Verbania.

E’ stata in realtà una partita dai due volti, così come si evince guardando i parziali. Un primo tempo difficile, con i domesi sempre a rincorrere, con poche idee, abusando come già fatto a Ponderano del tiro da fuori senza aver mosso la difesa e con soluzioni piuttosto estemporanee. Gli ospiti, dotati di maggior tasso tecnico, facevano valere un paio di individualità ed una maggior precisione al tiro con il risultato che alla fine del primo tempo rispecchiava fedelmente quanto espresso dalle due formazioni.

Nella ripresa i domesi si presentavano in campo con ben altro atteggiamento. La squadra sfiduciata, piuttosto lenta e rassegnata del primo tempo, lasciava il posto ad una compagine aggressiva, determinata fin dai primi possessi. Difesa allungata, raddoppi, rientri difensivi, palle rubate e contropiede, insomma tutto quanto era mancato in tutto il primo tempo e in molte delle ultime gare disputate.

Gli ospiti, sorpresi dal cambio di ritmo, andavano in evidente difficoltà difensiva, un arbitraggio severo a punire alcune intemperanze verbanesi e la ritrovata fiducia dava ai domesi la spinta per ricucire il divario.

Il finale era da brivido. A 16″dalla fine, sotto di 5, Fondacaro trovava una tripla di tabella -3. Sulla rimessa i domesi facevano subito fallo mandando in lunetta Verbania che però sbagliava entrambi i liberi. Domo prendeva il rimbalzo ed a con 3″ sul cronometro, Trapani trovava il tiro dall’angolo su cui Verbania commetteva il fallo che dava la possibilità dell’insperato pareggio.

Lorenzo sbagliava però il primo libero, volontariamente sbagliava il secondo, Bionda catturava il rimbalzo ma non riusciva a tirare prima della suono della sirena.

Probabilmente Verbania ha meritato la vittoria ma gli ultimi 20 minuti hanno lasciato sicuramente qualche rimpianto a i ragazzi che da questa partita possono ripartire e trovare quell’autostima e quel morale che tutte le sconfitte maturate nella seconda parte del girone d’andata avevano minato.

A volte “testa e voglia” riescono a compensare anche quel gap tecnico che ancora esiste nel confronto con molte formazioni incontrate e sicuramente i complimenti ed “il cinque” di coach Fabbri  a fine partita avrà fatto molto piacere e lenito la delusione per un impresa mancata.

 

Tabellino marcatori : Lama 12 – Fondacaro 10 – Arcifera 1 – Pirazzi 6  – Mureddu 2 – Brocca 9 -Bionda 4 -El Yadini 5

Lascia una risposta