Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

REGULAR SEASON, OBIETTIVO RAGGIUNTO…. E ADESSO ATTENDIAMO I PLAY OFF

La VINAVIL CIPIR Domodossola con la vittoria nella trasferta di sabato a Torino è matematicamente prima nella regular season della C Gold Piemonte 2017/2018: se anche perdesse le ultime due gare (domenica in casa contro Il Canestro Alessandria e l’ultima in trasferta a Collegno) e Crocetta le vincesse entrambe (la squadra torinese è attualmente seconda a quattro punti dai domesi) sarebbe comunque prima grazie alla differenza canestri a favore maturata nella vittoria casalinga a Domodossola contro Conti, Gioria & c.

Primato scontato? Solo per chi si limita a ragionare sulla carta o per chi, dal mese di agosto, attende un passo falso dei domesi per sfogare il proprio dissenso… per i gufi insomma (peraltro sempre meno…).

Di certo la VINAVIL CIPIR è l’unica squadra del Campionato che non si è nascosta: reduce dalla brutta retrcessione diretta dello scorso anno ha immediatamente dichiarato la volontà di provare a tornare in serie B allestendo una formazione dall’indubbio tasso tecnico… ma nello sport non basta aver voglia di vincere e costruire un roster forte.

Ci vogliono fortuna, staff tecnico adeguato, alchimia nello spogliatoio e tanto lavoro…. ed allora, forse, i risultati arrivano. Per ora non c’è nulla che “segni la storia”.

Perchè la VINAVIL CIPIR può per ora fregiarsi della “sola” vittoria della regular season che conta oggettivamente come la carta igienica…

perchè ci sono i play off ed è lì che conta vincere, è lì che si fa la storia.

Ad oggi abbiamo capito che la squadra c’è; abbiamo visto tanto lavoro di qualità, abbiamo visto qualche giocatore confermare le aspettative e qualcuno crescere in maniera evidente: di Tancredi Rotundo, fra coloro che hanno fatto significativi passi avanti, abbiamo già detto in passato… arrivato fra lo scetticismo di molti, il play di Soverato si è conquistato minuti e stima con partite di sostanza e giocate importanti.

Oggi la citazione d’obbligo è per Patrik Avanzini, reduce da una doppia doppia a Torino con il titolo di top scorer (15 punti e 10 rimbalzi): alla sua prima stagione da senior era chiamato a confermare quanto di buono si era visto lo scorso anno… ma il passaggio da under a senior con responsabilità nuove non è semplicissimo e Patrik ha lavorato tanto con coach Fabbri per dare le risposte che tutti si aspettavano da lui; c’è ancora tanto da lavorare, ma oggi il silenzioso Pat è in grado di dare un contributo di tutto rispetto alla squadra.

E tutti sanno che queste ultime settimane di regular season saranno fondamentali per lavorare ancora di più e preparare i play off sistemando le lacune ed i problemi che ancora ci sono.

Il risultato messo in cassaforte sabato sera è comunque importante perchè garantirà nei play off l’eventuale partita decisiva in casa ed il fattore “casa” è da sempre elemento importante per il Rosmini Domodossola.

Nei play off il sesto uomo sarà fondamentale.. e siamo certi che ci sarà.

 

Lascia una risposta