Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

VENERDI’ SERA, ORE 20.30, HOTEL CORONA DOMODOSSOLA: SI DISEGNA IL FUTURO DEL BASKET A DOMODOSSOLA

Non sarà una semplice serata informativa quella di venerdì sera alle 20.30 all’Hotel Corona di Domodossola; sarà un momento cruciale nella storia ormai quarantennale del Basket Rosmini perchè si disegneranno le basi della nuova società a Responsabilità Limitata obbligatoria per la partecipazione al prossimo campionato di serie B.

Una trasformazione, quella da U.S.D. (Unione Sportiva Dilettantistica) a S.S.D. a R.L. (Società Sportiva Dilettantistica a Responsabilità Limitata), che non è solo un passaggio formale, ma una vera e propria rivoluzione.

La “death line” è fissata per il 31 Agosto: o si riescono a trovare nuovi soci che, insieme a quelli “storici”, vogliano acquistare quote della nuova società contribuendo a creare il capitale sociale minimo e che diano una mano a reperire nuove risorse o il rischio è che salti tutto.

Non è allarmismo, ma sano realismo. Non è “terrorismo”, ma pragmatismo.

Il culmine sportivo della storia del Basket Rosmini con una promozione conquistata dopo una cavalcata trionfale grazie ad un roster competitivo di altissimo livello coincide con un passaggio estremamente delicato: il Basket Rosmini ha bisogno di nuova linfa se vuole avere futuro.

Tanto è stato fatto, ma oggi quel tanto non basta più.

Nelle settimane che sono trascorse dalla promozione ad oggi in molti si sono fatti avanti manifestando la voglia ed il desiderio di “dare una mano”: venerdì sera è il momento di passare dalle manifestazioni di interesse ai fatti, dalle parole agli atti concreti.

C’è una passione che lega tante persone a Domodossola… è quella per la pallacanestro: oggi la società cambia rotta aprendo le porte agli appassionati, ai tifosi, agli imprenditori, a coloro che hanno a cuore le cose belle per la città; perchè il Basket Rosmini è oggi un brand vincente, perchè ci sono marchi prestigiosi che hanno sposato un progetto, perchè il Basket porta e porterà l’immagine di Domodossola in giro per l’Italia.

E l’idea di usare la VINAVIL CIPIR come veicolo di promozione turistica della città e della valle è uno dei passaggi di cui si parlerà venerdì sera: il desiderio di creare un pool di eccellenze ossolane che possano “sfondare” in mercati nuovi; andremo a Firenze, a Siena, a Piombino e Cecina, a San Miniato, a Montecatini, ma saremo anche in aree che da sempre guardano all’Ossola come meta turitstica per varie ragioni: Varese, Pavia, Vigevano per citarne alcune.

La VINAVIL CIPIR vuole essere strumento di promozione turistica e vuole trovare nuovi motori per affrontare un futuro che per le società sportive è sempre più difficile; anche in quest’ottica stanno nascendo ragionamenti tesi a creare un sistema basket nel VCO… per un settore giovanile di alto livello, ad esempio, che raccolga e unisca tutte le esperienze positive che sono cresciute negli anni nella nostra terra.

Basket Rosmini e Cestistica Domodossola che ragionino insieme e non solo con “sorrisi di facciata”… insomma… di carne sul fuoco ce n’è tanta… e sarebbe un peccato bruciare tutto.

Lascia una risposta