Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

SCOPRIAMO VALSESIA: L’AVVERSARIO DI DOMENICA SERA

Trasferta a Borgosesia domenica sera per la sesta di Campionato; squadra già incontrata nel pre Campionato… allora fu pareggio; a nome dello staff tecnico guidato da coach Valli siamo alla… “parola di Mich”.

CHI SARA’ LA NOSTRA AVVERSARIA?

Domenica faremo visita alla Gessi Valsesia basket,   società che sta affrontando la sua quinta stagione consecutiva in serie B e che è reduce da un finale di stagione veramente spettacolare e sopra le aspettative in cui si è arresa con onore in semifinale solo alla più quotata Firenze, eguagliando così il record ottenuto con coach Lorenzo Pansa nella stagione 2015/2016.

PECULIARITA’

Quella di Valsesia basket è una quinta stagione in serie B che non è assolutamente frutto del caso, ma in questi anni la società Valsesiana è cresciuta notevolmente, prendendo la gestione del pala Loro Piana e facendolo diventare la propria casa e costruendo dei roster che sono sempre stati un mix tra pochi senior in cerca di riscatto o consolidamento nella categoria e tanti under sul trampolino di lancio. La novità di quest’anno è che troveremo una Gessi per la prima volta da quando è in serie B, orfana di Jimmy Gatti, capitano della squadra negli ultimi anni e vero riferimento dentro e fuori dal campo.

TREND

Per questa stagione Valsesia ha cambiato molto, mantenendo soltanto la solida guida di coach Bolignano e continuando ad affidare la cabina di regia a Renato Quartuccio, rientrato lo scorso anno in casa Gessi dopo un anno a Cassino. I tanti cambiamenti e un’età media decisamente giovane ,  hanno creato a Valsesia qualche difficoltà nei risultati in questo inizio di stagione, pur tenendo conto di un calendario piuttosto complicato nelle prime giornate. I ragazzi di coach Bolignano hanno infatti perso in casa con Empoli la prima giornata di campionato, sono stati corsari a Cecina con una prova dall’arco veramente impressionante, hanno perso in casa con San Miniato, poi hanno  vinto il turno infrasettimanale tra le mura amiche contro Siena e perso a Verbania contro Omegna, facendo un’ottima figura vista anche l’assenza di Mirko Gloria sotto le plance.

ROSTER

Come già detto sopra, in cabina di regia ci sarà Renato Quartuccio (classe 1991), playmaker senza paura che a dimostrazione della grinta che mette in campo è uno dei migliori rimbalzisti offensivi della squadra. Nello spot di Guardia ci sarà Stefano Cernivani(classe 1991), principale riferimento in attacco e dotato di un ottimo tiro da tre punti anche da P&R (34%), da ala piccola scenderà in campo Martino Criconia(classe 1998), atleta verticale dotato anch’egli di un super tiro dalla lunga distanza ( 42%).  Come ala grande ci sarà Alessandro Panzieri(classe 1995), mancino che manco a dirlo sta tirando con percentuali da tre punti veramente impressionanti (64%). Sotto canestro dovrebbe rientrare Mirko Gloria (classe 1995), reduce da un infortunio che l’ha tenuto lontano dal campo nelle ultime due partite e che ha fatto davvero un percorso di crescita importante in questi 14 mesi passati con coach Bolignano ed il suo staff.  A cambiare gli esterni Andrea Ambrosetti(classe 1999), proveniente da Pallacanestro Biella, dotato di fisicità, ottimo 1 vs1 e un tiro da 3pt in costante crescita. Kevin Brigato(classe 1998), lo scorso anno ad Omegna e quest’anno rallentato da qualche problema fisico, è un mastino in difesa e tira bene da tre punti , Kamal Ourobagna (classe 1997), prodotto della società Valsesiana con un biennio di esperienza nelle giovanili di Biella, nell’ultimo anno è stato sempre di più coinvolto da coach Bolignano nelle rotazioni, alle volta prestandosi anche a giocare fuori ruolo per tamponare le emergenze. I cambi dei lunghi sono Nicholas Dessi e Thomas Pisoni, entrambi di 2mt ed entrambi pronti a dare solidità alle rotazioni del coach Valsesiano.

 

La Vinavil Cipir, seppur incerottata, andrà in Valsesia per provare a strappare il primo referto rosa e lanciarsi nella corsa alla salvezza.

 

Lascia una risposta