Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

L’ONORE PER LA MAGLIA…….

Possiamo dire ben poco di questa stagione; le abbiamo perse tutte fino ad oggi. Per chi spera in una retrocessione, abbiamo rallegrato le giornate, ma per chi ci tiene davvero a questa squadra, a questi giocatori e a tutti coloro che poco o tanto danno una grossa mano alla nostra famiglia, le domeniche o i sabati successivi ad una nostra sconfitta sono stati struggenti.

Persone come lei (la nostra Presidentessa) sono passate da stare sul cubo dei cambi alla domenica ad essere il presidente della società. Non vuol dire, come qualcuno potrebbe pensare, mettere solo delle firme; vuole dire prendere delle decisoni importanti e fino ad oggi di decisioni se ne sono state prese tante e, si spera,  giuste.

Le scelte dei giocatori non sono mai facili; la squadra allestita ad inizio anno non aveva niente da invidiare ad alcune squadre che oggi sono sopra di noi con punti in piu e vittorie a referto. La sfiga, alcune incomprensioni e alcune situazioni difficili hanno portato alcuni di loro ad andare via e ad accasarsi in altri lidi, dando però tutto per questa maglia fino all’ultimo secondo in cui sono scesi in campo.

Siamo partiti per alcune trasferte in 5, abbiamo perso e abbiamo ricevuto critiche da tutti…..

Siamo ancora qua a scrivere e cercare di risollevare una stagione iniziata storta, ma che ha ancora tutto il tempo per essere raddrizzata. Abbiamo bisogno di sentire anche il vostro calore, il calore del pubblico che c’è sempre stato dentro il Liceo.

Abbiamo vinto un campionato di C, siamo retrocessi, siamo risaliti e la gente non ci ha mai abbandonato nonostante tutto. Ora la squadra ha bisogno di voi tutti a sostenerci in palestra.

Non bisogna fare niente per nessuno, bisogna lottare, sudare e tifare solo per una cosa: LA MAGLIA.

Queste parole possono essere condivise come no. Di sicuro la squadra ha bisogno anche di voi, qualsisi idea e/o opinione si abbia verso qualunque dirigente o giocatore.

Perchè nella storia della società, come dello sport in genere, i giocatori, gli allenatori ed i dirigenti passano, ma il basket Rosmini resta.

Volenti o nolenti il Basket Rosmini non passerà mai.

 

 

MATTIA TANZARELLA

 

Lascia una risposta