Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

PALLA A YURI: ECCO BORGOSESIA

A nome dello staff tecnico guidato da Massimiliano Milli anche questa settima al’assistant coach Yuri Dimitri presenta la prossima avversaria.

CHI SARA’ LA NOSTRA AVVERSARIA?

Ospite al PalaRaccagni in occasione della ventunesima giornata di campionato di Serie B Girone A sarà la Gessi Valsesia.

PECULIARITA’

La compagine di Borgosesia occupa attualmente l’undicesima posizione in classifica insieme ad Oleggio, con all’attivo uno score di 9 vittorie e 11 sconfitte. Il precedente confronto tra le due squadre vedeva appunto la Gessi imporsi agilmente sul Domobasket, con un punteggio di 93-76.

TREND

Due vittorie in altrettanti incontri testimoniano l’eccellente momento di forma della Gessi, che al contempo è riuscita a spezzare il trend negativo delle quattro precedenti gare. Entusiasmante e prestigiosa la vittoria casalinga contro la prima della classe Omegna, battuta al termine di una gara sontuosa da parte dei padroni di casa (82-66 il finale). A questa impresa fa seguito il blitz in quel di Siena, battuta a domicilio con il punteggio di 51-64.

ROSTER

A dirigere le operazioni Renato Quartuccio (94), coadiuvato da Andrea Ambrosetti (99). Il primo un play che ama gestire i ritmi e mettere in ritmo i compagni, mentre il secondo un affidabilissimo tiratore dalla lunga, anche in uscita dai blocchi. A completare il reparto esterni il top scorer (17.7 ppg) Stefano Cernivani (91), in grado di segnare in tutti i modi da fuori, oltre che di attaccare il ferro con continuità. A dar man forte dalla panca Kevin Brigato (98) e Kamaldine Ouro-Bagna (97). Il reparto lunghi è costituito da Martino Criconia (98) e Mirko Gloria (95), secondo miglior realizzatore della compagine di Borgosesia. Ancora, a dar loro man forte Alessandro Panzieri (95), Nicolas Dessì (98) e Tomas Pisoni (99). Ne emerge un roster lungo, estremamente temibile dalla lunga distanza (quasi 30 i tentativi a gara da dietro l’arco dei 3 punti) e in grado di mettere in crisi qualsiasi difesa grazie alla circolazione di palla e alle fiammate di eccellente Cernivani.

Lascia una risposta