Le notizie di DomoBasket

La comunità del basket domese

MEDICINA RIGENERATIVA CON CELLULE STAMINALI: L’APPROFONDIMENTO DI INNOVA CLINIQUE

Chi frequenta domobasket.it ed il palazzetto si sarà accorto della presenza di un nuovo e prestigioso marchio a completare il pool di sponsor della Vinavil Cipir Domodossola: si tratta della InnovaClinique, clinica all’avanguardia di Domodossola che nei prossimi mesi si occuperà di promuovere iniziative di approfondimento delle attività svolte.

Oggi parliamo, tra le altre cose, di artrosi: un compagno scomodo per molti ex atleti e non solo.

L’artrosi e le patologie muscolo-tendinee sono tra le più importanti cause di dolore e disabilità nell’uomo e hanno un grande impatto sulla qualità della vita.

Tali problematiche sono da considerarsi in parte una normale conseguenza dell’invecchiamento e, per le forme precoci, conseguenza di eventi traumatici e scorretti atteggiamenti posturali.

I tessuti colpiti da queste patologie hanno limitate capacità di autoguarigione e per questo rappresentano da sempre una sfida per chirurghi ortopedici, fisiatri e terapisti del dolore.

La medicina rigenerativa rappresenta la chiave per risolvere a livello biologico le cause della degenerazione dei tessuti.

Recentemente si sono ottenuti ottimi risultati con l’infiltrazione di cellule staminali mesenchimali, derivate dal tessuto adiposo, con una nuova tecnologia (Lipocell) che permette il prelievo e la preparazione delle cellule da impiantare direttamente sul campo operatorio, con una manipolazione minima e un’ottima preservazione del tessuto.

https://www.si.com/2014/07/30/stem-cell-treatment-nfl-sports-medicine

Le cellule staminali mesenchimali derivate dal tessuto adiposo
Le implicazioni etiche e legali riguardo l’uso delle cellule staminali embrionali o di quelle derivate dal cordone ombelicale hanno indirizzato la ricerca scientifica verso lo studio e l’utilizzo delle cellule staminali adulte.
Tra queste, le cellule staminali mesenchimali sono quelle che sono in grado di differenziarsi nel tessuto ematopoietico (globuli bianchi, globuli rossi, piastrine, ecc.) e nel tessuto connettivo, da cui derivano i muscoli, i tendini, le ossa, le cartilagini, ecc.
Tra le sorgenti delle cellule staminali mesenchimali (MSCs), il tessuto adiposo offre numerosi vantaggi : facile prelievo, minima invasività chirurgica (meno dolore se paragonato al prelievo di midollo osseo), ricchezza di cellule staminali e facile preparazione del materiale da impiantare, con possibilità di preservare intatta l’architettura del tessuto, aumentando quindi le potenzialità di rigenerazione.

La tecnica
La procedura avviene in anestesia locale.
Le fasi principali sono:
• infiltrazione tumescente
• lipoaspirazione
• processazione e innesto del tessuto adipose

 

1 – Infiltrazione tumescente

Si infiltra la regione sede del prelievo di tessuto adiposo (normalmente la regione addominale) con una soluzione contenente anestetico locale, fisiologica e adrenalina.
La procedura avviene in sala operatoria, normalmente con una lieve sedazione.

 

 

2 – Lipoaspirazione

Si esegue la lipoaspirazione con una cannula da liposuzione, prelevando il tessuto adiposo dalle zone infiltrate precedentemente.

 

 

3 – Processazione

Una volta prelevato il tessuto adiposo, questo viene filtrato e lavato , per rimuovere i residui ematici ed oleosi, attraverso un apposito sistema di filtri a membrane di cui è dotato il kit Lipocell.

 

 

Punti di forza
L’analisi biochimica del tessuto adiposo autologo processato ha permesso di rilevare l’abbondante presenza di cellule con identità mesenchimale e periciti e il mantenimento totale dell’integrità delle nicchie vasculo-stromali che rendono il prodotto processato vitale e attivo. Lipocell è a tutti gli effetti un innesto di tessuto autologo minimamente manipolato.
La vitalità cellulare del tessuto processato garantisce alle cellule di rispondere agli stimoli dell’ambiente in cui vengono inserite.

Minima manipolazione
L’assenza di manipolazioni disgregative (centrifugazione, digestione enzimatica) garantisce la totale preservazione dell’architettura del tessuto adiposo in cui sono contenute le cellule mesenchimali. Il prodotto finale rispetta i criteri di “manipolazione minima” non ricadendo nella normativa delle terapie cellulari avanzate.

Prodotto autologo
Benché ormai numerosi studi hanno dimostrato la bassa immunogenicità delle cellule mesenchimali, l’utilizzo autologo rappresenta tutt’oggi una delle pratiche più sicure nei trapianti di organo, tissutali e cellulari.

Vitalità cellulare e tissutale
Il tessuto purificato è predisposto a essere vascolarizzato o nutrito garantendo l’attecchimento nel sito d’impianto.

Consigli e decorso post-operatorio
La procedura dura complessivamente 30 minuti. Nei primi giorni successivi all’intervento, si può riscontrare uno stato di leggero gonfiore nella zona del prelievo adiposo. Lo specialista potrà prescrivere, a seconda di ciascun caso clinico, un breve percorso riabilitativo. Si consiglia una medicazione compressive nella zona di prelievo da tenere in media per una settimana.
Lipocell sfrutta un’innovativa tecnologia che permette l’aspirazione, la processazione e l’innesto autologo di tessuto adiposo purificato. La processazione prevede una sospensione atraumatica del tessuto adiposo su un setto filtrante sottoposto a lavaggio.
La procedura, a differenza degli attuali sistemi sul mercato, non prevede nessuna azione traumatica o disgregativa come la centrifugazione o il trattamento enzimatico, garantendo la preservazione delle nicchie vasculo-stromali del tessuto adiposo che contengono le componenti cellulari con proprietà biochimiche inalterate.
Lipocell rispetta i principi della manipolazione minima, garantendo l’ottenimento di un tessuto adiposo ricco di cellule mesenchimali autologhe vitali e completamente purificato dai residui ematici ed oleosi a caratteri pro-infiammatorio.

Il sistema Lipocell
codice SEP1187

Lipocell sfrutta un’innovativa tecnologia che permette l’aspirazione, la processazione e l’innesto autologo di tessuto adiposo purificato. La processazione prevede una sospensione atraumatica del tessuto adiposo su un setto filtrante sottoposto a lavaggio. La procedura, a differenza degli attuali sistemi sul mercato, non prevede nessuna azione traumatica o disgregativa come la centrifugazione o il trattamento enzimatico, garantendo la preservazione delle nicchie vasculo-stromali del tessuto adiposo che contengono le componenti cellulari con proprietà biochimiche inalterate.
Lipocell rispetta i principi della manipolazione minima, garantendo l’ottenimento di un tessuto adiposo ricco di cellule mesenchimali autologhe vitali e completamente purificato dai residui ematici ed oleosi a caratteri pro-infiammatorio.

Maggiori informazioni saranno possibile conttatando http://www.innovaclinique.it

INNOVA CLINIQUE
 Via Giacomo Leopardi, 2, 28845 Domodossola VB

Lascia una risposta