CIPIR-PoliOpposti VS CB TEAM Basket

CIPIR-PoliOpposti 81 - 62 CB TEAM Basket
08 Mag 2016 - 18:00Palestra Comunale, Via Bovo 2, Ornavasso (VB)

Quarti di finale gara 3

Va alla Cipir-PoliOpposti gara tre dei quarti di finale di serie C Gold che con una sontuosa prova di forza si sbarazza in soli 20 minuti della resistenza di Casale Monferrato.

Casale si presenta ad Ornavasso al gran completo (variate due date dei play-off di serie A) con il chiaro intento di fare il clamoroso upset nei confronti della vincitrice della fase regolare, ma tutti i piani dei Casalesi durano 5 soli minuti.

La gara prende il via come si era conclusa gara 2 cioè con i giovani monferrini che segnano ogni cosa che gli passa tra le mani, ma la differenza questa volta sta nella testa dei nostri che non si lasciano abbattere , ribattono colpo su colpo , rimangono aggrappati alla partita e al quinto di gioco il fuoco della rimonta casalese si è già quasi spento.

Domo mette la quarta con Realini, Raskovic, Petricca e Kuvecalovic sorpassa  Casale , la doppia anche (42-21) e non si volterà più in dietro per vedere dove sia l’avversario se non alla fine della partita per stringere la mano (ed alcuni non la stringono,peccato ,poco sportivi).

La gara è già chiusa alla fine del primo tempo, Foti(cuore da Grandissimo uomo) in campo grazie al CLAMOROSO lavoro dello staff medico , al quale va un ringraziamento sopra il normale , dirige i compagni come il migliore dei direttori d’orchestra e mette in ritmo anche chi entra dalla panchina e tutti mettono un tassello importante per tenere dietro gli avversari anche nel timido tentativo di rimonta del terzo quarto.

Cerutti, che per salvaguardare Foti parte dalla panchina, mette canestri importanti e DeTomasi fa si che lo stesso Foti non si sprema più del dovuto.Petricca (anche 4 punti di sutura per lui) e Raskovic dominano l’area dei tre secondi non concedendo secondi tentativi anche grazie a Bertona il grosso e al Maestrone volante che spazza l’area da palloni, nuvole e tutto ciò che passa da quelle parti.Kuvekalovic si occupa di portare su palla contro la pressione avversaria (colpo di genio del Coach) ed anche Cardinale si rende utile con una prova concreta, senza fronzoli ma senza errori.

Alla fine i 20 punti di margine non rispecchiano i valori visti in campo nel senso che si è avuta la sensazione che spingendo Domo avrebbe avuto  la possibilità di spazzare letteralmente via gli avversai ma va benissimo così, il messaggio passato agli emissari di Bra è stato chiarissimo, se Domo gioca così non si vince !

Un ultimo ma non per questo meno importante grazie al numerosissimo e caloroso pubblico giunto ad Ornavasso e anche ad Alessandro Burlini il padrone di casa e con lui a tutta la società Scuola Basket Omegna che ci ha aiutato in questo ed altri momenti di difficoltà legati all’ ormai cronico e forse irrisolvibile problema PalaSpezia.  

 

PS2015_vs_Casale_playoff3_4 PS2015_vs_Casale_playoff3_3 PS2015_vs_Casale_playoff3_1 PS2015_vs_Casale_playoff3_5 PS2015_vs_Casale_playoff3_6 PS2015_vs_Casale_playoff3_26 PS2015_vs_Casale_playoff3_23 PS2015_vs_Casale_playoff3_7 PS2015_vs_Casale_playoff3_21 PS2015_vs_Casale_playoff3_8 PS2015_vs_Casale_playoff3_9 PS2015_vs_Casale_playoff3_10 PS2015_vs_Casale_playoff3_22 PS2015_vs_Casale_playoff3_17 PS2015_vs_Casale_playoff3_16 PS2015_vs_Casale_playoff3_19 PS2015_vs_Casale_playoff3_24 PS2015_vs_Casale_playoff3_25 PS2015_vs_Casale_playoff3_14 PS2015_vs_Casale_playoff3_13 PS2015_vs_Casale_playoff3_27 PS2015_vs_Casale_playoff3_30 PS2015_vs_Casale_playoff3_11 PS2015_vs_Casale_playoff3_18 PS2015_vs_Casale_playoff3_15 PS2015_vs_Casale_playoff3_12

Statistiche e tabellini